Passaggio al LED più facile e pratico grazie a Modulo Universale.

Una soluzione destinata ad accelerare il cambiamento in atto, indirizzato irreversibilmente al risparmio e alla sostenibilità energetica delle aree urbane. Primo e importante frutto della tecnologia messa a punto per il relamping di Venezia.

Si chiama Modulo Universale l’ultimo nato in casa Litek: un prodotto ingegnoso che si legherà, per tutto il 2014, a un’importante ricorrenza in tema di illuminazione pubblica. Era infatti il 1884 quando Milano e Torino (prime città in Italia) vennero finalmente “accese” dalla illuminazione elettrica. Una rivoluzione che già stava cambiando l’aspetto notturno delle più importanti capitali del mondo, contrassegnando il passaggio dal gas alle prime lampade ad incandescenza. Ora, 130 anni dopo, tocca alla tecnologia LED rappresentare il cambiamento: un processo evolutivo che trova in questa nuova soluzione targata Litek il suo acceleratore ideale. Si tratta in effetti di un apparecchio risolutivo per rimpiazzare, in maniera efficace e pratica, molte delle sorgenti tradizionali che ancora caratterizzano le nostre città. Soprattutto lanterne, lampioni, ma anche armature stradali: ovvero punti luce diffusissimi nei centri storici e nelle aree urbane di tutta Europa dove, in misura differente ma certamente irreversibile, il passaggio a sistemi di illuminazione pubblica più sostenibili sta diventando un must.

Modulo Universale, nato sulla scorta dell’esperienza di relamping della città di Venezia (7374 punti luce, su cui Litek è intervenuta consentendo un risparmio sui consumi dell’81,4%) è in definitiva un componente del tutto adattabile per trasformare i corpi illuminanti esistenti in evoluti apparecchi a LED, ovviamente più performanti ed economici. Il nuovo prodotto ha l’aspetto di una sottile flangia in alluminio anodizzato, di colore nero (a richiesta anche chiaro), “ritagliabile” a seconda delle caratteristiche del corpo illuminante su cui si deve effettuare l’adeguamento illuminotecnico. Il Modulo Universale è pre-alloggiato di un completo e sofisticato gruppo ottico, con tanto di schermo protettivo di chiusura in vetro temperato dello spessore di quattro millimetri, che assicura il grado di protezione del Modulo. La luce emessa è bianca neutra (4000K) oppure calda (3000K) mentre le ottiche sono di tipo stradale o roto-simmetriche, con emissione totalmente cut-off.

Fra le altre caratteristiche tecniche: Power-LED a base ceramica per rifusione diretta; LED elettricamente isolati dal sistema termico di dissipazione; sistema di pilotaggio in corrente costante Vdc; funzionamento /accensione di tipo HT; OFC on/off; sistema Litek di dissipazione calore TCS (Thermal Cooling System); alimentazione 110/260Volt (50/60 Hz); controllo automatico di temperatura (nelle versioni HT); sistema di anticondensa brevettato; grado di protezione IP65 e viteria in acciaio inox. (Patent pending).
Come ogni soluzione di sicuro successo il principio di Modulo Universale è semplice, e sintetizza la flessibilità di Litek nel dare risposte adattive alle più eterogenee richieste in arrivo dal mercato.

innerled